Trucco permanente

  • Home
  • Trucco permanente

Dermopigmentazione sopracciglia

La dermopigmentazione delle sopracciglia è una tecnica di colorazione cutanea semipermanente che dona sopracciglia simmetriche, piene, ben delineate e sempre in ordine.

Che cos’è

Le sopracciglia sono la cornice degli occhi e rappresentano la parte più importante del viso. La forma, lo spessore, il colore e la curvatura delle sopracciglia sono fondamentali per determinare la nostra espressione e l’armonia del viso. Grazie alla dermopigmentazione delle sopracciglia è possibile ottenere sopracciglia simmetriche, piene e ben delineate, mantenendole sempre in ordine.

Si tratta di un vero e proprio tatuaggio semipermanente mediante il quale vengono impiantati sottocute dei pigmenti organici completamente sterili. Questi pigmenti, con il tempo, vengono naturalmente eliminati dal corpo, il che conferisce alla tecnica una durata lunga ma limitata.

La procedura utilizza uno strumento chiamato dermografo e aghi monouso per iniettare nella pelle micropigmenti colorati. Il tratto di pelle trattato è superficiale, rendendo la tecnica poco invasiva. I micropigmenti inseriti sono anallergici, biodegradabili e riassorbibili, il che spiega la durata limitata del trattamento, che varia a seconda del tipo di pelle, del clima e delle abitudini individuali.

Dermopigmentazione labbra

Attraverso questa tecnica si riescono a migliorare alcuni difetti del volto. Chi opta per il trattamento estetico desidera ottenere un risultato finale naturale. Infatti, la tecnica è scelta da coloro che intendono correggere il contorno delle proprie labbra, da chi desidera ringiovanire il colore, o anche da chi preferisce evitare l’uso quotidiano del rossetto.

La durata del trucco permanente varia da persona a persona. Oltre alla tipologia di pelle, esistono anche altri fattori esterni che possono influenzare la durata del trattamento, come ad esempio l’esposizione al sole, che tende a far sbiadire i pigmenti.

Quali sono i vantaggi di una dermopigmentazione ben fatta?

La dermopigmentazione offre alla cliente che sceglie di sottoporsi al trattamento un vero e proprio effetto “wow”. Le labbra, valorizzate da una nuova luminosità, guadagnano volume e un aspetto ringiovanito. La possibilità di volumizzare le labbra rende questo intervento una valida alternativa ai filler. Le clienti che non amano le iniezioni o gli interventi troppo invasivi potrebbero trovare nel trattamento una soluzione interessante.

Dermopigmentazione occhi

La dermopigmentazione occhi, conosciuta anche come trucco permanente o semipermanente, è un trattamento estetico che consiste nell’introdurre dei pigmenti nel derma dell’occhio. Questo procedimento è finalizzato a creare un trucco dall’effetto naturale, capace di definire e mettere in risalto lo sguardo, correggendo eventuali imperfezioni.

Tipologie di dermopigmentazione occhi:

  • Eye-liner sfumato: è l’eye-liner superiore che simula una sfumatura simile a quella dell’ombretto;
  • Eye-liner grafico: è più lineare e definito, preferito da chi ama le forme nette e geometriche;
  • Eye-liner infracigliare: garantisce un effetto naturale e discreto, ma al tempo stesso di grande profondità.

Bio needling

Il bio needling, noto anche come bio-rimodellamento meccanico, è una tecnica non invasiva di modellamento e rivitalizzazione del derma che non necessita di bisturi o di iniezione di sostanze. Questo trattamento specialistico viene effettuato in centri specializzati utilizzando un piccolo rullo meccanico altamente tecnologico, dotato di file di minuscoli aghi del diametro di 0,25 mm e lunghezza variabile tra 0,5 mm e 1,5 mm. Durante il trattamento, il tecnico manovra il rullo sulla pelle interessata con una pressione accuratamente dosata. Il passaggio degli aghi crea micro-ferite impercettibili che stimolano la produzione di fattori di rigenerazione della pelle, acido ialuronico, collagene ed elastina.

Effetti e benefici:

Questo processo naturale ripara le rughe e promuove un ringiovanimento continuativo, creando un circolo virtuoso di rinnovamento cellulare. Per questo, il trattamento è spesso descritto come bio-rimodellamento o bio-stimolazione.

Quando ricorrere al bio needling?

Il bio needling è ideale per chi cerca un trattamento per la pelle meno invasivo, utile per contrastare vari inestetismi, tra cui:

  • Invecchiamento cutaneo e rughe del viso,
  • Rughe del collo e del décolleté,
  • Rughe perioculari e perilabiali,
  • Cicatrici da acne,
  • Alcuni tipi di smagliature.

BB Glow

Il BB Glow è un fondotinta semi-permanente adatto a qualsiasi tipo di pelle e completamente sicuro. Questo trattamento offre lo stesso effetto di una BB cream: uniforma l’incarnato, copre discromie, macchie, rossori e cicatrici, attenua le occhiaie e maschera anche le piccole rughe.

Benefici del trattamento:

Oltre a fornire questi effetti estetici, il BB Glow possiede anche proprietà benefiche per la pelle: ha un’azione anti-aging, è idratante e rinnova la pelle in profondità. La durata della seduta è di circa un’ora e inizia con una pulizia del viso, seguita da un peeling per eliminare gli ispessimenti e preparare la pelle ad assorbire al meglio i prodotti che verranno applicati successivamente.

In base alle caratteristiche cutanee, l’operatrice crea un siero personalizzato che può contenere acido ialuronico per idratare, vitamina C per un effetto antiossidante, o ingredienti astringenti in caso di pori dilatati; a questo si aggiunge la nuance più appropriata.

Il trattamento prosegue con l’uso di uno strumento apposito per il microneedling, una tecnica che consiste nella micro-perforazione della pelle mediante piccolissimi aghi che penetrano solo superficialmente. La lunghezza dei micro aghi viene regolata in base allo spessore della pelle, fino ad arrivare a 2,5 mm. La pelle, per rigenerarsi dalle micro punture causate dal microneedling, è stimolata a produrre collagene, il che conferisce al trattamento anche un effetto anti-età.

Tricopigmentazione

La tricopigmentazione è una tecnica di micropigmentazione che si utilizza per simulare la presenza ottica di capelli sul cuoio capelluto. Questo trattamento non cura la calvizie, ma offre un rimedio puramente estetico. Visivamente, il risultato si manifesta come molti piccoli puntini (circa 0,5 mm) simili a capelli rasati che coprono le zone calve.

Il trattamento è eseguito con un macchinario chiamato dermografo, simile a quello usato dai tatuatori. Il tecnico tricopigmentista utilizza questo strumento per introdurre del pigmento nello strato superficiale del derma.

Tipi di tricopigmentazione:

  • Tricopigmentazione effetto rasato: Questa è la forma più diffusa della tecnica. È utilizzata principalmente per simulare un effetto rasato sul cranio del paziente e può servire a coprire piccole macchie dovute ad alopecia areata, alopecie androgenetiche di varia entità o persino un’alopecia totale.

  • Tricopigmentazione aumento densità: Questo approccio è pensato per creare un effetto di maggiore copertura sulla cute in persone con capelli lunghi o di media lunghezza. È meno utilizzato poiché risulta meno naturale e c’è il rischio che l’alopecia possa peggiorare nel tempo, rendendo il trattamento inutile.

Ricostruzione Areola

La ricostruzione dell’areola è un trattamento di dermopigmentazione finalizzato al miglioramento estetico del seno in caso di areole asimmetriche o mancanti, spesso a seguito di interventi chirurgici come le mastectomie. Questo tipo di trucco semipermanente utilizza uno strumento professionale chiamato dermografo, con il quale si possono disegnare le parti mancanti dell’areola riproducendo accuratamente il colore della pelle e le sfumature per un risultato il più naturale possibile.

Grazie a questo trattamento, ogni donna ha la possibilità di riconquistare la fiducia in sé stessa, recuperando un aspetto visivo naturale del seno che può avere un impatto significativo sulla propria immagine corporea e sul benessere psicologico.